Lo svezzamento del cucciolo

Lo svezzamento del cucciolo dovrebbe avvenire in maniera spontanea e naturale, senza forzature.

Tuttavia, è pratica comune fra alcuni allevatori lo svezzamento precoce intorno alle quattro settimane. Lo svezzamento deve consistere nel graduale inserimento del cibo non materno alternato alle poppate.

Per un corretto svezzamento, occorre introdurre gradualmente nella dieta l’alimento solido, cominciando dalle quattro settimane di vita. In questa fase, vengono utilizzati diversi alimenti ammorbiditi con acqua tiepida. Per facilitare questo processo esistono in commercio diete speciali sotto forma di crocchette di dimensione ridotta e ad alta solubilità.

Le madri cagne sanno perfettamente come svezzare i loro cuccioli, quando i dentini iniziano ed eruttare, sono talmente aguzzi da far male ai capezzoli della cagna, questa insegna loro a non avvicinarsi e riesce ad evitarli o a fermare loro la suzione prenendo le loro testoline in bocca e dandogli un chiaro segnale di stop. In caso di cuccioli insistenti e di madri troppo tolleranti, quando si teme che i cuccioli possano ferire le mammelle o che possa insorgere una mastite, si può fasciare l’addome della cagna quando questa trascorre un po’ di tempo educativo con i suoi cuccioli per poi liberarla dai bendaggi quando i cuccioli dormono o non sono con lei. Si possono anche utilizzare i bendaggi Tellington. Un corretto intervento dell’allevatore consiste nel NON distaccare i cuccioli al momento dello svezzamento perchè la madre deve insegnare moltissime cose ai suoi cuccioli durante il loro periodo sensibile. Impedire la più importante fase di educazione del cucciolo da parte della madre crea cuccioli non equilibrati perché privi dei fondamentali freni inibitori. Infatti, le prime 10 settimane di vita sono utili per rafforzare il rapporto madre-cucciolo giacché si pensa che nei cuccioli di età maggiore di 4 settimane gli effetti positivi sulle emotività siano importanti quanto i nutrienti apportati dal latte.

Comments

comments

Visit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On Twitter